Dega Urban Lab: un nuovo spazio per i giovani di Settimo

Dega Urban Lab: un nuovo spazio per i giovani di Settimo

In principio fu… il residenziale di Coop Academy. Correva l’anno 2017 e per tre giorni nella Casa Alpina di Charporcher, circondati da una corona di montagne innevate, una ventina di ragazzi dell’area metropolitana torinese si sono confrontati, hanno discusso e hanno provato a presentare delle proposte che avessero un impatto concreto sui loro territori e nelle loro comunità. Tra questi anche il gruppo del Tavolo Giovani di Settimo Torinese, che si presentava con un’idea tanta ambiziosa quanto affascinante: costruire, insieme all’Amministrazione Comunale e altri stakeholder del territorio, un percorso progettuale per recuperare e animare uno spazio, anzi un luogo, dove svolgere attività di animazione culturale , costruire spazi di empowerment giovanile, definire percorsi laboratoriali per la cittadinanza tutta (aule studio, sala prove, laboratori ecc ecc). “Portate tutte le vostre idee e proposte per quel che potrà diventare questo spazio”, è l’appello, quasi una sorta di mission per il Dega Urban Lab che ambisce non solo a contaminarsi con le esperienze cittadine più o meno strutturate, più o meno formalizzate ,ma a pensare il luogo stesso rigorosamente in termini di co-progettazione e co-produzione di servizi e attività.

Nasce così ufficialmente lo scorso 23 marzo il Dega Urban Lab, spazio polivalente, all’interno del Parco De Gasperi dove la creatività e il protagonismo giovanile possono trovare espressione piena e compiuta; uno spazio voluto, pensato e progettato da giovani per i giovani per arricchire la proposta culturale della città di Settimo Torinese, “contaminandola” appunto con esperienze più moderne e vicine alla sensibilità e al gusto del proprio target demografico .

Un progetto che strizza sicuramente l’occhio a esperienze simili già attivate in diverse parti d’Italia, ma che riflette altresì il civismo, la voglia di partecipare e di innovare dei ragazzi del luogo, nonché la loro capacità progettuale e di costruzione di alleanze territoriali. Tra queste ultime non si può ovviamente sottacere il rapporto con Nova Coop e Coop Academy per lo storico ruolo di connettore della prima sul territorio e per la funzione di facilitazione e formazione assunta dalla seconda all’interno dell’ecosistema Coop. Un grosso in bocca al lupo a Dega Urban Lab!!!

Lascia il tuo contributo con un click

Questo sito o gli strumenti terzi utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie policy